2 giorni a Norimberga

Principale centro economico e culturale della Franconia e seconda città della Baviera dopo Monaco, Norimberga è una città che rimane nel cuore di chi la visita.
Da sempre una città operosa, tra le più importanti all’epoca del Sacro Romano Impero, raggiunge il suo massimo splendore nel ‘400 grazie alla sua vivacità in campo commerciale, artigianale e anche artistico grazie a figure come Albrecht Dürer.
In epoca moderna la sua storia è indissolubilmente legata a quella del nazismo, che la eleva a quartier generale del Partito determinandone poi la quasi completa devastazione.
Ed ecco che accanto ai suoi scorci pittoreschi e alle colorate case a graticcio, all’imponente fortezza del Kaiserburg e alle antiche chiese si incontrano le impressionanti vestigia della dittatura nazista come l’Arena, luogo simbolo della storia recente del mondo.
Un viaggio a Norimberga è un viaggio nel passato che ferisce l’animo ma riempie il cuore di nuove speranze.

Da non perdere: il Kaiserburg, le sue chiese (Frauenkirche, Sebalduskirche e Lorenzkirche), i ponti sul fiume Pegnitz, le Lochgefängnisse (le prigioni sotterranee), la Casa di Dürer, il tribunale sede del processo di Norimberga e il Centro di Documentazione Nazista. Le Nuremberg Bratwurst e il vino francone.


Leggi l'articolo completo di Ti Chiamo Quando Torno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *