Civita

Da diversi secoli ormai, il borgo calabrese di Civita ospita una comunità albanese che ha intriso il luogo di usanze, tradizioni e dialetti locali raccontati nel Museo Arbareshe. Al di là dell’indubbia bellezza paesaggistica, dato che il Comune è abbracciato dalle montagne attorno, le case parlanti” (dette anche case Kodra) sono una delle caratteristiche più curiose di Civita: hanno sembianze umane e si dice che i tipic comignoli servissero a tenere lontani gli spiriti malvagi.

Da non perdere: La Chiesa di Santa Maria Assunta, le case parlanti” (case Kodra), il Museo Arbareshe, il Ponte del Diavolo (sul Torrente del Raganello), il folklore delle Vallje (festa di paese, subito dopo la Pasqua).


Leggi l'articolo completo di La Valigia in Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *