Cosa fare e vedere a Cetraro, il mio paese sulla Riviera dei Cedri

Il mio paese natio, il posto in cui sono cresciuta, il suolo dove le mie radici sono fortemente ancorate: Cetraro, sulla costa tirrenica in provincia di Cosenza in mezzo alla Riviera dei Cedri della Calabria.
C’è un centro storico medioevale arroccato a circa 120 metri sul livello del mare, c’è la Marina con un bellissimo lungomare puntellato di palme e un porto che ha fatto la storia dei pescatori cetraresi; tutto questo stretto in un forte abbraccio dalla campagna dove ogni zona racconta usanze e vecchie tradizioni.
Cosa fare a Cetraro durante una vacanza? Se state pensando a Cetraro come una di quelle località turistiche della Calabria affollate di gente e attività per i turisti, vi dico che Cetraro non è questo. E la sua stessa forza è proprio il suo essere un luogo ancora a tratti selvaggio, tranquillo, naturale, fuori dai meccanismi turistici.

Da non perdere: una passeggiata sul porto tra il rumore delle barche attraccate ai pontili, un panino in montagna o i piedi sulla sabbia, un tuffo nel mare cristallino, un giro in barca per ammirare la costa e le sue grotte, una silenziosa camminata tra i vicoli del centro storico medioevale, una tranquilla visita al museo dei Brettii e del Maree alla scoperta della nostra storia.


Leggi l'articolo completo di Laura Cipolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *