Montefalco

Conosciuto come “ringhiera dell’umbria” da Montefalco si possono ammirare panorami stupendi fatti di colli verdi, vigneti, oliveti e tante delle principali città umbre. Montefalco è ricco di arte, a cominciare dalla Chiesa di San Francesco, che racchiude una parte importante della pittura umbra e della storia del paese. Oggi la chiesa è un museo suddiviso in tre ambienti.
La ex chiesa, nota in tutto il mondo per gli affreschi di Benozzo Gozzoli, la pinacoteca, la cripta.
Nella centrale piazza del comune troverete, il Palazzo del Comune, la ex chiesa di San Filippo Neri, oggi divenuta teatro, l’oratorio di Santa Maria. Poco distante, la romanica chiesa di San Bartolomeo, con la vicina porta di Federico e la chiesa e convento di Santa Chiara con dipinti di scuola umbra del Trecento.Montefalco fa parte dell’itinerario enogastronomico della strada del Sagrantino, un percorso per apprezzare uno dei vini più pregiati della terra umbra. Per cui non perdetevi, il tipico pan mostato e un buon bicchiere di vino Sagrantino.

Da non perdere: Panorama sulla valle, Chiesa di San Francesco, Palazzo del Comune, Ex chiesa di San Filippo Neri, Oratorio di Santa Maria, Chiesa di San Bartolomeo, Chiesa di Santa Chiara, in estate La Fuga del Bove, una manifestazione storica rievocativa.


Leggi l'articolo completo di Todomundoebom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *