Golfo di Orosei

A circa un’ora e mezza d’auto più a sud della città di Olbia, si trova il golfo di Orosei. Questo tratto di terra è caratterizzato da rocce molto alte che scendono a picco sul mare, intervallate da piccole insenature, alcune sabbiose, altre di ciottoli. Queste spiaggette non sono raggiungibili in auto, ma soltanto via mare o a piedi, seguendo dei trekking piuttosto impegnativi.
Presso il porto di Cala Gonone è possibile noleggiare un gommone o partecipare a un tour organizzato, scelta obbligata per chi vuole visitare anche le grotte del Bue Marino. Queste grotte devono il loro nome alla presenza della foca monaca, per cui hanno rappresentato l’ultimo rifugio prima dell’estinzione sul territorio sardo. Si tratta di grotte caratterizzate da formazioni calcaree e la temperatura interna si attesta sui 18 gradi, quindi sarà bene indossare dei vestiti sopra il costume da bagno.

Da non perdere: visitare le grotte del Bue Marino e noleggiare un gommone per fermarsi nelle
calette più intime.


Leggi l'articolo completo di Pananna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *