Percorsi d’Abruzzo: la costa dei Trabocchi

La Costa dei Trabocchi è un tratto di litorale del Mare Adriatico, che si estende tra Ortona e Vasto (CH). Si chiama così perché è puntellata da trabocchi, ossia palafitte in legno utilizzate – soprattutto un tempo – per la pesca. Oggi i trabocchi sono un’affascinante scenografia, sia per gli abitanti che per i viaggiatori che si spingono nel tratto meridionale di questa regione splendida ma non troppo battuta: l’Abruzzo.
Molti di essi sono stati riconvertiti a ristoranti: si pensi al trabocco di Punta Cavalluccio, che si trova a Piane Favaro.

Da non perdere: il trabocco di Punta Aderci, riserva naturale caratterizzata dalle falesie che si gettano nel
mare e da un mare azzurrissimo. Il trabocco di Punta Torre, invece, si trova a Fossacesia e ha un pontile molto lungo, una caratteristica che accomuna i trabocchi d’Abruzzo, a differenza di quelli del Gargano (chiamati trabucchi).


Leggi l'articolo completo di In Viaggio con Lollo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *