Trabocco punta torre

A Fossacesia (CH) si trova un trabocco dal grande fascino: Punta Torre. Il pontile è particolarmente lungo, ma c’è un motivo: un tempo i trabocchi servivano alla pesca e il Mare Adriatico – si sa – è caratterizzato da fondali non troppo profondi. Per trovarne, bisogna andare molto oltre la riva, ed è per questo che i pontili abruzzesi sono più lunghi di quelli pugliesi: nel Gargano, dove si trovano quelli che lì si chiamano trabucchi, il mare è quasi subito profondo. Per raggiungere il Trabocco di Punta Torre, bisogna percorrere (a piedi) l’ex tracciato ferroviario. Insieme al Trabocco Punta Cavalluccio e al Trabocco Spezza Catana, appartiene all’antica famiglia di traboccanti Verì. Venne infatti costruito da Domenico Verì nel 1873. Si tratta
indubbiamente di uno dei trabocchi più belli e, da qui, se ne possono vedere altri. Un must è sicuramente la
spiaggetta di ciottoli sottostante.


Leggi l'articolo completo di In Viaggio con Lollo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *