Africo Vecchio

Dalle strade impervie del Parco Nazionale dell’Aspromonte si raggiunge il luogo fiabesco di Africo Vecchio, uno dei tanti
paesi fantasma della Calabria. l Paese è completamente immerso nella natura. Il silenzio domina l’intera vallata rotto solo
dal canto delle cicale e dallo scampanellio di animali al pascolo. Il primo edificio che si incontra è la scuola elementare.
Proseguendo il sentiero si raggiunge la parte principale dell’insediamento. Gli scheletri delle vecchie case fungono oggi
da riparo per capre e mucche al pascolo. A dominare l’antica piazza del paese disabitato è ancora la Chiesa di San
Salvatore.


Leggi l'articolo completo di Viaggiatore non per Caso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *