Consonno (Lecco): cosa vedere nel paese fantasma

Il borgo di Consonno è una frazione del comune di Olginate (LC), oggi diventato un borgo fantasma. Consonno viveva per lo più di agricoltura, fino a quando quasi tutti i cittadini si trasferirono a valle in cerca di lavoro dopo la Seconda Guerra Mondiale. Nel 1962 la acquistò l’industriale Mario Bagno, con l’intento di trasformarla in una sorta di Las Vegas brianzola. Rase al suolo l’antico borgo, salvando solo la chiesa, la canonica, una casa e il piccolo cimitero, e promise ai pochi abitanti rimasti un nuovo lavoro. Purtroppo il suo progetto non vide mai la fine e oggi Consonno è conosciuta per essere una città fantasma.
Da non perdere: la parte mai terminata di Consonno, la Chiesa di San Maurizio.


Leggi l'articolo completo di Un Viaggio Infinite Emozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *