Isola di Kalsoy e le Isole del Nord

L’isola di Kalsoy è raggiungibile solamente con un traghetto in partenza da Klaksvik. È consigliabile recarsi al porto di mattina presto, per avere a disposizione l’intera giornata da dedicare all’isola. Giunto sull’isola, il visitatore troverà una sola strada che conduce al villaggio di Trollanes, da dove parte il sentiero più famoso dell’isola, quello che conduce al faro di Kallur. Un altro villaggio che vale la pena visitare è Mikladalur con la sua Kòpakonan, una statua raffigurante una donna foca. Da non perdere: il faro di Kallur, la Kòpakonan.

L’isola di Kunoy ospita due piccoli villaggi: il villaggio di Kunoy, il più antico dell’isola, sul lato occidentale e il villaggio di Haraldsund sul lato orientale. Il visitatore che si reca a Kunoy può visitare la scogliera di Nakkur, ricca di avifauna, tra cui le pulcinella di mare. Da non perdere: il villaggio di Kunoy, la scogliera di Nakkur, il villaggio di Haraldsund.

L’isola di Viðoy è molto piccola ma davvero scenografica. Sull’isola si trova il piccolo e pittoresco villaggio di Viðareiði, con il suo panorama da cartolina. Dal villaggio il visitatore può seguire un sentiero che conduce al promontorio più alto del Mondo, Capo Enniberg. Un altro sentiero molto bello e più facile conduce il visitatore in cima al Villingardalsfjall. Da non perdere: il villaggio di Viðareiði, Capo Enniberg.


Leggi l'articolo completo su Un Viaggio Mille Emozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *