Monte Sant’Angelo,un borgo bianco sul Gargano.

Monte Sant’Angelo è un borgo medievale del Gargano arroccato a più di 800 metri. Il suo nucleo medievale, il rione Junno, si inerpica su più livelli ed è caratterizzato da bianche casette a schiera. Un intricato sistema di viuzze e vicoli fa sì che Junno sia un vero e proprio labirinto.

Nella parte più alta del borgo si trova il castello. Passeggiando lungo le mura si gode di una vista sulla Valle di Carbonara che copre il territorio che va da Mattinata a San Giovanni Rotondo. Il luogo che più di ogni altro rappresenta Monte Sant’Angelo è il Santuario di San Michele, Patrimonio Unesco. Cinque scalinate al di sotto del sacro complesso si trova la Grotta di San Michele Arcangelo, una chiesa rupestre, interamente scavata nella roccia in cui sono stati costruiti nei secoli absidi, altari e navate.

Tra gli altri monumenti da visitare merita senza dubbio il battistero di San Giovanni in Tumba. Ad 8 km da Monte Sant’Angelo si trova l’Abbazia di Santa Maria di Pulsano con i suoi eremi scavati nella roccia. Imperdibile il tramonto dall’Abbazia con vista sul Golfo di Manfredonia.

Da non perdere: il Santuario di San Michele, il Castello, la Chiesa di San Pietro, il Battistero di San Giovanni in Tumba e la Chiesa di Santa Maria Maggiore.


Leggi l'articolo completo di Viaggia come il Vento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *