Firenze in un giorno: 10 cose da fare e vedere a piedi

Firenze è la culla di scultori, pittori e architetti conosciuti in tutto il mondo. A partire da Giotto a Dante Alighieri, Donatello e il Brunelleschi, Michelangelo e Leonardo Da Vinci e molti altri. E’ una città turistica che però ha sempre mantenuto la sua identità e la sua atmosfera. Una città a misura d’uomo e facile da visitare anche a piedi. Le cose da vedere a Firenze sono tantissime e se avete poco tempo a disposizione puntate la sveglia presto e iniziate a camminare. Partendo dalla Basilica di Santa Maria Novella, la chiesa con la facciata più antica di Firenze, si raggiungono con brevi distanze i principali luoghi di interesse. Infatti con una camminata di 5 minuti dalla Basilica di Santa Maria Novella, si raggiunge la Basilica di San Lorenzo, con il Chiostro dei Canonici e la Biblioteca Laurenziana. Poi dirigetevi a Piazza Duomo che racchiude in pochi metri la Cattedrale di Santa Maria del fiore, il Battistero di San Giovanni, Il campanile di Giotto, la cupola del Brunelleschi, la Cripta di Santa Reparata e il Museo dell’opera del Duomo. Vi aspetta poi la frizzante e allegra Piazza della Signoria, con il Palazzo Vecchio e la Loggia del Lanzi. Per non parlare della magnifica Galleria degli Uffizi, uno dei musei d’arte italiani più visitati al mondo e la magica atmosfera del Ponte Vecchio. Una tappa da non perdere è il tramonto con panorama da Piazzale Michelangelo e il Giardino delle Rose. Firenze saprà senza dubbio conquistare il vostro cuore.

Da non perdere: Basilica di Santa Maria Novella,  Basilica di San Lorenzo, Piazza Duomo, Cattedrale di Santa Maria del fiore, il Battistero di San Giovanni, Il campanile di Giotto, la cupola del Brunelleschi, la Cripta di Santa Reparata e il Museo dell’opera del Duomo, Piazza della Signoria, Palazzo Vecchio, Loggia dei Lanzi, Galleria degli Uffizi, Ponte Vecchio, Basilica di Santa Croce, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli, Giardino delle Rose, Piazzale Michelangelo.


Leggi l'articolo completo di Todomundoebom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *