Il borgo dei Poeti Romantici Inglesi: San Terenzo

Siete dalle parti di La Spezia e siete indecisi su quale dei bellissimi borghi visitare? Beh un’idea potrebbe essere il borgo marinaro di San Terenzo, il borgo dei poeti romantici inglesi!

Scopri con me cosa l’ha reso la meta preferita di Percy Shelley e Lord Byron  e dei loro concittadini contemporanei.

San Terenzo è una frazione del Comune di Lerici, a cui è collegata da una bellissima passeggiata lungomare denominata “da castello a castello”. Il borgo si sviluppa lungo una baia sabbiosa che si caratterizza, grazie alla sua posizione coperta, per il mare quasi sempre calmo, anche quando in altri punti del Golfo è molto mosso, quindi è molto adatto alle famiglie con bambini piccoli.

 Prima di diventare una meta balneare, però, il borgo fu sede, sin dal Medioevo, di un piccolo porticciolo di pescatori e mercanti di olio e vini da cui deriverebbe il nome originario del paese, Portiolo (porto dell’olio). Infatti il nome attuale del paese  venne dato qualche secolo dopo, quando, secondo la leggenda, vi approdò il ricco monaco scozzese Terenzio che, diretto in pellegrinaggio a Roma, per l’ospitalità ricevuta donò al paese beni materiali e spirituali. L’episodio del suo arrivo è  immortalato in un dipinto presente nella chiesa parrocchiale. Oltre a questo altri elementi rimandano alla sua origine medievale, come la presenza della “tomba del crociato” e dello “scoglio di Orlando” che, secondo il mito, sarebbe stato spezzato in due dalla furia del cavaliere carolingio.

Ma ti chiederai: Cos’è che ha reso questo posto così speciale da renderlo il borgo dei Poeti romantici inglesi? Continua a leggere e lo scoprirai!

Da non perdere: il Castello, Villa Marigola, Villa Magni.


Leggi l'articolo completo di La Scimmia Viaggiatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *