La Morra

Se la tua domanda è: cosa vedere a La Morra? Sei sicuramente nel posto giusto! scopriamo insieme tutti i suoi segreti. 

Situato a 513 metri di altezza, questo piccolo paese si trova a pochi km da Alba, Barolo e Neive. Il piccolo paese domina un irto colle ricoperto dagli eccezionali vitigni di Nebbiolo, dalle cui uve nasce il pregiatissimo Barolo; anche detto l'”Oro Rosso”, questo vino in pochi anni ha reso una zona agricola povera in uno dei luoghi più desiderati dagli amanti del vino.

Il nettare rosso può essere degustato in ogni periodo dell’anno nei numerosi locali che animano il centro storico; già solo questo può rispondere alla domanda: perché andare a La Morra.

La Morra, però, non è soltanto Barolo e buon cibo. Il paese langarolo, infatti, nel 2011 ha ricevuto dal Touring Club Italiano la bandiera arancione per l’ottima conservazione e la valorizzazione del centro storico.

Inoltre, dal 2014 è entrata nella lista dei patrimoni dell’umanità Unesco in quanto parte del sito Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato; ciò ha permesso al suo nome di giungere realmente in ogni angolo del pianeta anche per sua la bellezza.

Il paese ha mantenuto il suo impianto medievale, costituito da un insieme di viuzze e vicoletti ciottolati, che lo rendono veramente una località pittoresca e ricca di fascino. Ad ogni angolo si scorgono scorci molto suggestivi, che rimandano ad un tempo passato non intaccato dalla modernità.

Da non perdere: il Belvedere, la Parrocchiale di San Martino e la Cappella del Barolo


Leggi l'articolo completo di La Scimmia Viaggiatrice