Top 5 musei italiani da non perdere: i musei da visitare più di una volta nella vita

Top 5 musei italiani da non perdere: i musei da visitare più di una volta nella vita

Top 5 musei italiani da non perdere: i musei da visitare più di una volta nella vita

Il titolo non mente, questa particolare top 5 firmata Blogger Advisor non vuole solo segnalarvi i musei italiani da non perdere ma soprattutto da visitare più volte.

Stiamo parlando di alcuni dei musei più importanti d’Italia, musei con grandi collezioni molto articolate, per questo non basta una volta per poterli vedere ma servono più occasioni per poterli conoscere e dire davvero di averli esplorati a dovere.

Iniziamo la visita!

Top 5 musei italiani da non perdere

Musei Vaticani di Roma

Il primo tra i musei italiani da non perdere è in capitale, parliamo dei Musei Vaticani. Una delle raccolte d’arte più vaste al mondo, suddivisa in: Pinacoteca vaticana, una collezione che racchiude opere di Giotto, Leonardo, Raffaello e Caravaggio; Collezione d’arte religiosa moderna, con opere di artisti come Francis Bacon, Carlo Carrà, Marc Chagall, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Wassily Kandinsky, Henri Matisse e Vincent van Gogh.

Non solo, abbiamo anche il Museo Pio-Clementino con antiche sculture greche e romane, il Museo missionario-etnologico, il Museo gregoriano egizio, il Museo gregoriano etrusco e tanti altri, comprese una collezione di carrozze, il Museo Chiaramonti e le varie sale e cappelle degli annessi palazzi vaticani.

Il biglietto intero costa 18€ e al sito dei musei vaticani potete trovare tutte le informazioni.

Foto di dalibro da Pixabay

Galleria degli Uffizi di Firenze

Fiore all’occhiello di Firenze, cuore della storia dell’arte italiana e non solo, qui potete le più ricche collezioni di Raffaello e Botticelli, oltre alle opere di Giotto, Tiziano, Bronzino, Andrea del Sarto, Artemisia Gentileschi, Caravaggio, Dürer, Rubens, Leonardo da Vinci e tanti altri.

Agli Uffizi non ci si può soffermare solo sulle opere però, lo stesso edificio è un vero spettacolo d’arte.

Impossibile perdersi la Venere e la Primavera, ma soffermatevi anche sulle opere meno famose, ogni singolo quadro è un tassello di storia.

I prezzi variano in base alla stazione e passano dai 12 ai 20€, sul sito potete trovare tutte le informazioni dedicate.

Museo Egizio di Torino

I musei di Torino sono tra i più belli d’Italia, sia il museo egizio che il museo del cinema e il museo dell’automobile rappresentano delle collezioni affascinanti e a tratti immersive che sanno sapientemente raccontare la storia come gli usi e i costumi, sono tutti musei italiani da non perdere assolutamente!

Il Museo Egizio però ha qualcosa di unico in se.

Il più importante museo egizio al mondo dopo quello del Cairo, il più antico museo, a livello mondiale, interamente dedicato alla civiltà del Nilo, qui potete fare un tuffo indietro nell’antico Egitto.

Qui potete vedere la tomba intatta di Kha e Merit, il tempio rupestre di Ellesija, le statue delle dee Iside e Sekhmet e quella di Ramses II, il Papiro delle miniere d’oro, il sarcofago, il corredo e la pianta in scala della tomba della regina Nefertari e molto ancora. Un museo fondamentale per preservare questa importante pagina di storia.

Il biglietto intero costa 15€ e sul sito potete trovare tutte le informazioni utili e fare anche un tour virtuale.

Foto di pierol85 da Pixabay

Museo di Capodimonte a Napoli

Tiziano, Michelangelo, Raffaello, Caravaggio, Bellini, Botticelli, Masaccio, Mantegna, Rosso Fiorentino, Correggio, Parmigianino, Lotto, i fratelli Carracci. Non solo, Goya, El Greco, Luca Giordano, Ribera, Artemisia Gentileschi, Van Dyck, Simone Martini, Warhol.

Il Museo di Capodimonte permette un viaggio nella storia dell’arte dal Duecento al Novecento inoltrato, un viaggio nella storia ma anche nella bellezza della stessa Reggia di Capodimonte, nata come casa di caccia borbonica, ha un’estensione di 14 mila metri quadri, e racchiude ben 124 gallerie, un tripudio di magnificenza da rifarsi gli occhi.

Il biglietto intero costa 10€ e sul sito potete approfondire le collezioni e organizzare al meglio la visita.

Collezione Peggy Guggenheim di Venezia

Ultimo ma non per importanza tra i musei italiani da non perdere di questo post, vi mostriamo la Collezione Peggy Guggenheim, uno dei più importanti musei d’arte europea e americana del XX secolo.

Nella bellissima cornice di Venezia, sul Canal Grande, questo museo un tempo l’abitazione privata di Peggy Guggenheim, e raccoglie una collezione più piccola rispetto agli altri musei  Guggenheim ma estremamente importante e ricca.

Nella collezione abbiamo opere cubiste, surrealiste e di espressionismo astratto con importanti lavori di Picasso, Salvador Dalí, René Magritte, Brâncuși, Jackson Pollock e ancora Lucio Fontana, Toti Scialoja, Giuseppe Santomaso, Tancredi Parmeggiani, Emilio Vedova, Carla Accardi e Rosalda Gilardi.

Un vero viaggio alla scoperta dell’arte contemporanea.

Il costo del biglietto è di 15€ e sul sito della collezione potete trovare tutte le riduzioni e le informazioni di visita.

Top 5 musei italiani da non perdere: i musei da visitare più di una volta nella vita
Foto di Cappellacci a Merenda

Questi sono solo cinque dei tanti musei italiani da non perdere, cinque grandi musei da vedere e rivedere e che stupiranno ad ogni singola visita, provare per credere!

Per organizzare al meglio le vostre visite, non dimenticate di consultare la mappa interattiva di Blogger Advisor